a cura del Dott. Marcus Mascetti

Acido ialuronico
Dott. Mascetti acido IALURONICO contro le rughe
Cos'è l'acido ialuronico ?

L’acido ialuronico è una sostanza gia' presente nell' nostro organismo. Le alterazioni dell'acido ialuronico presente nella pelle contribuiscono, nel tempo, all'invecchiamento cutaneo. La scienza la messa a disposizione della medicina estetica piu' di 10 anni fa. ialuronico acido zampe di gallina Attraverso delle biotecnologie (fermentazione batterica) si è riuscito a produrre questo zucchero (un polisaccaride) in quantita' industriali. Esso compone parte della sostanza che presente tra una cellula e l'altra (matrice extracellulare) e ha come funzione di rilievo quello di trattenere l' acqua ed idratare i tessuti. E' particolarmente gradito quando viene iniettato ai fini riempitivi. La sua funzione di ringiovanire l'aspetto cutaneo e', pero', anche legato alle sue capacita' biostimolatorie. Infatti, puo' essere impiegato anche senza uno scopo riempitivo, ma nella sua versione meno concentrata e meno cross-linkata (sono i legami intramolecolari che lo rendono meno riassorbibile) viene utilizzato solo per biostimolare i tessuti. La biostimolazione consiste nella distribuzione del prodotto attraverso la tecnica dei micropomfi che oltre a conferire alla pelle una immediata idratazione sottocutanea inducono, a lungo termine, una genesi di neocollagene molto utile a rendere la cute piu' trofica. Entrambe le versioni di acido ialuronico (riempitiva-biostimolante e solo biostimolante) posseggono questa capacita' e questo e' uno dei motivi perrcui una volta riempite le rughe non si tornera' piu' alla situazione iniziale, da cui si era partiti, perchè nonostante il riassorbimento (dai 5-10 mesi) permarra' un rinforzo fatto di neocollagene stimolato dallo stesso ac. ialuronico.
Quindi ripetendo le sedute nel tempo si potra' godere del suo aspetto curativo.
Questa ultima caratteristica pone l'acido ialuronico come il migliore filler attualmente disponibile e ne sono testimonianza le milioni di fiale iniettate in tutto il mondo. Esistono in commercio filler non riassorbibili (sintetici) che sconsigliamo fortemente a causa della loro potenzialita' a scatenare reazioni da corpo estraneo con conseguenze spiacevoli di difficile risoluzione.

 
Quando e' necessario ?.......................................................torna su

IALURONICO PRIMA E DOPO
L' ac. ialuronico diventa necessario quando il paziente decide che e' arrivato il momento di correggere le rughe del volto e/o il contorno delle labbra e/o il volume degli zigomi. Chiaramente bisogna valutare questa necessità con l'ausilio del medico che valuterà l'aspetto tecnico del trattamento e, in seconda istanza, psicologico del paziente.
E' importante sottolineare che l'obiettivo deve essere quello di ringiovanire il volto con moderazione e naturalezza per non creare aspetti artificiosi e privi di congruenza con l'età anagrafica e con le condizioni sociali e lavorative.
Chi ci osserva deve poter notare il miglioramento, ma non comprenderne le cause.

L' acido ialuronico come riempitivo e indicato per :
1) Aumentare la pienezza, il turgore, il contorno e il bordo del vermiglio.
2) Pieghe (es. quelle nasolabiali).
3) Rimodellare il contorno del viso (es. guance e mento e zigomi).
4) Rughe (es. glabellari e commessure orali).
5) Rughe perioculari ("zampe di gallina").
6) Esiti cicatriziali post-acneici.
7) Esiti cicatriziali post-traumatici.
8) Inestetismi dei tessuti molli.
9) Alcuni esiti di rinoplastica.


 
Aspetti della seduta ?.........................................................torna su

Una volta chiariti tutti i dubbi ancora presenti il paziente dovra' recarsi in ambulatorio circa una mezz'ora prima per dare tempo alla crema anestetica di agire sulle zone da trattare. Un’ alternativa potrebbe essere quella di andare in farmacia e' bindercomprare una crema anestetica (Emla) in modo da applicarla prima ancora di arrivare in ambulatorio.
Il giorno dell' appuntamento dovra' essere scelto sulla base degli impegni che si hanno il giorno stesso o anche il giorno dopo. Anche se nella maggioranza dei casi non ci sono segni incompatibili con la vita relazionale. E' consigliabile non assumere farmaci emofluidificanti prima del trattamento come aspirina, cemerit, indobufene, dipiridamolo, ticlopidina, eparina. Poco prima di iniziare il trattamento verra' asportata la crema anestetica (l' applicazione della crema anestetica non e' uno standard omni-diffuso) e disinfettata la cute. Le rughe in questioni si distinguono per tipo e per correggibilita'. Le nasogeniene, per esempio, sono le rugghe che vanno dall'ala del naso all'angolo della bocca, si trattano diversamente dalle rughe periorali, (le rughe degli angoli della bocca, la cosiddetta piega della marionetta), esse a lialuronico labbraoro volta, si correggono con una tecnica iniettiva ancora diversa. Da sottolineare ancora e' l' importanza del piano di iniezione. Iniettare troppo in profondita' non fa' durare il risultato sufficientemente. In alcuni casi il paziente che si sottopone a mani poco esperte lamenta la poca permanenza del risultato.
In altre occasioni l' impianto viene fatto troppo in superficie lasciando dei segni che all' occhio esperto si lasciano intravedere. Per fortuna tutto risulta essere perdonabile con il tempo, ma certamente e' meglio evitare tali inconvenienti. Il medico competente e' in grado di gestire al meglio l'aspetto tecnico per favorire il miglior risultato possibile. La quantità necessaria di prodotto dipende dalla quantita' di rughe da riempire. Nel caso si vogliano toccare anche un po' le labbra e' piu' facile arrivare ad utilizzare almeno due fiale da 1 ml. ciascuna. Quasi sempre e' sufficiente, altrimenti, una sola fiala. All' inizio del trattamento il paziente puo' avere un po' di ansia che, per fortuna, passa subito dopo la prima puntura. Ci si rende subito conto che il temuto dolore è pressochè assente.Terminata la seduta (puo' durare a seconda del caso dai 25 ai 50 min.) si aspetta qualche istante per decongestionare ancora il lieve gonfiore residuo con un po' di ghiaccio. A casa non
e' necessario fare nulla, in alcuni casi in cui il rossore dovesse durare il giorno dopo si puo' applicare un po' di crema al cortisone e/o antibiotica. In alcunANESTESIA IALURONICO DOLORE
i rari casi, in cui si forma un piccolissimo livido (copribile con fondotinta) e' possibile applicare una crema a base dieparina. Nei giorni che seguiranno i micropomfi di acido ialuronico impiantato si assesteranno e la correzione delle rughe risultera' essere piu' morbida. E' importante bere molta acqua, idratare il viso con un a buona crema idratante/nutriente e non esporsi al sole per almeno 2 giorni (le macchie della pelle sono un rischio in tutti i casi di infiammazione della pelle).Tra il 5-10° mese il risultato ottenuto iniziera' a schermare gradualmente fino stabilizzarsi ad un livello di correzione minore (20% residuo) che permarra' per diversi anni. Questo ultimo aspetto e' legato alla capacita' da parte del collagene di biostimolare i tessuti inducendo la genesi di nuovo collagene.

 
Aspetti psicologici ?
................................................................torna su

Quante volte diciamo a noi stessi: vorrei avere la maturità di oggi, ma l' aspetto di ieri. La grande constatazione che facciamo quando effettuiamo un ringiovanimento importante con il filler ialuronico e' l'assoluta soddisfazione di vedersi ringiovanire di qualche anno. I pazienti riferiscono che sono soldi spesi bene perchè il paragone di spesa con altri potenziali oggetti del desiderio come borse firmate o scarpe non puo tenere. psicologia esteticaMigliorare, a fronte di un sacrificio piccolo, produce un effetto antidepressivo (rinforzo positivo) notevole ai fini della motivazione. Questo è utile per contribuire ad uscire fuori dai pantani della vita (per esempio da una separazione coniugale). Secondo il dermatologo Erik Finzi (vedi capitolo tossina botulinica) l'effetto antidepressivo è simile a quello che si innesca nel trattamento delle rughe glabellari con il botulino. Il fatto di correggere le rughe “della marionetta” (angoli della bocca rivolti verso il basso) con l'acido ialuronico porta il paziente, finalmente, a non vedersi piu' riflesso nello specchio quella sua immagine triste e depressa che riflette il proprio stato d'animo e che a sua volta rafforza ulteriormente tale atteggiamento mimico. Se tutto ciò è in concomitanza anche con l'ulteriore beneficio derivante dal ringiovanimento ialuronico delle labbra l'effetto si moltiplica. Tutto questo innesca il cosiddetto virtuosismo della bellezza (Dr.Mascetti-Binder-integrità fisica) che si esprime con un' espressione ed una mimica diversa. L'autovalorizzazione che se ne ottiene e l'onda euforica che segue dopo il miglioramento estetico, devono funzionare da motore (driver) per tutti quei comportamenti emozioni e pensieri positivi indirizzati verso la ricerca e l'ottenimento di quel benessere che tanto cerchiamo (sommo obiettivo della vita). In questo modo terremo lontano la ande abbracciooria e la depressione con tutte le note conseguenze sull'insorgenza delle malattie (immunocompetenza e depressione).

 
Aspetti non desiderati ?...................................................torna su

I rischi sono, per fortuna, minimi e le complicanze sono solo temporanee. I principali effetticollaterali dell'uso dell' acido ialuronico sono eritema e/o ecchimosi nel sito di inoculo che puo' protrarsi per qualche giorno dopo il trattamento. Nel caso in cui si abbia fluidificato il sangue prendendo dei farmaci emofluidificanti (Alka Seltzer, Ascriptin, Aspegic, Aspro, Bufferin, Cemirit, Flectadol, NeoCibalgina, Vivin C, Via mal, Brufen, Moment) oppure durante il ciclo mestruale. Molto raramente è possibile andare incontro a delle ecchimosi un pò più vistose, ma siccome questo evento è preceduto dalla tendenza generale a sviluppare un livido ogni volta che si sbatte da qualche parte è sconsigliato sottoporsi a tale trattamento e rimandarlo una volta che si è ristabilita una corretta coagulazione In alcuni casi si puo' apprezzare una microirregolarita' non veramente avvertibile da chi ci osserva, ma apprezzabile solamente da molto vicino con la luce radente. Benchè si tratti di una normale conseguenza temporanea del trattamento, raramente, questo aspetto può protarsi più a lungoi del previsto inducendo il medico a porvi rimedio con qualche procedura non traumatica. Controindicazioni: soggetti atopici e ipersensibili, patologie autoimmuni, gravidanza ed allattamento, dermatiti virali obatteriche, predisposizione a reazionicheloidee, endocarditi o angina cronica, patologie psichiatriche accertate.

 
Quali sono i trattamenti aggiuntivi ?
.............................torna su

Spesso la tossina botulinica viene richiesta come, completamento di lavoro che inizia botulino trattamento aggiuntivocon l'acido ialuronico (vedi capitolo relativo). Dopo aver corretto la zona inferiore del viso e data la insufficienza di questo meraviglioso filler a riempire con la stessa soddisfazione anche le rughe della fronte e perioculari si ricorre alla tossina botulinica. In altre occasioni, a seconda delle necessita' che si presentano, si ricorre esclusivamente all' ultimo trattamento citato senza neanche contemplare la necessità del filler all'ac. ilauronico. Un ulteriore marcia è data dal associazione a questi trattamenti con i peeling chimico/fisici (alfaidrossiacidi/corindone) utili a levigare la pelle di tutto il viso conferndone un aspetto generale più luminoso, levigato ed omogeneo, vedi per questo la relativa sezione. Altri tipi di trattamenti associabili sono il lifting del viso (distrettuale/totale) e la blefaroplastica. Come cappello a tutti questi possibili trattamenti sarebbe auspicabile che i nostri pazienti si sottopongano anche ad una efficace dietaantiaging.

 
FAQ on line ?
........................................................................torna su

D. del paziente on line Sandra Prandi-Bolzano:ho il labbro superiore molto sottile mi può dare un consiglio su quale potrebbe essere il prodotto migliore per dare un risultato naturale?
R. del Dott. Marcus Mascetti: il problema è giustamente sollevato e può essere risolto nell'affidarsi a mani esperte. L’aumento del volume delle labbra può essere conseguito mediante diverse procedure mediche e/o chirurgiche che consistono nell’utilizzo di materiali di riempimento iniettabili (fillers), impianti solidi (fili), innesti di tessuto (riempimento con il proprio grasso). La scelta del tipo di procedura (medica o chirurgica) e del materiale utilizzabile non dipendono dal risultato estetico che si vuole conseguire visto che esso deve essere assolutamente naturale, ma dalla tollerabilità o meno di queste sostanze. I riempitivi riassorbibili come l’acido ialuronico o il collagene hanno il vantaggio di essere facilmente tollerati dall’organismo ma danno un aumento di volume temporaneo (dai 4 agli 12 mesi).
I fillers semipermanenti hanno il pregio di dare un risultato estetico più duraturo (dai 12 ai 36 mesi) ma, seppure raramente, possono provocare reazioni da corpo estraneo (granulomi). I fillers permanenti,invece, come il silicone, hanno il vantaggio di dare un risultato estetico definitivo, ma talvolta possono dare, anche loro, una reazione di rigetto e/o migrazione non prevedibile e difficilmente controllabile e correggibile. Non scordiamoci che l'olio di silicone ai fini iniettivi-riempitivi e' vietato dalla legge!! E' sempre preferibile l’uso di fillers riassorbibili perché consentono al paziente di tornare indietro sui propri passi decidendo di proseguire il trattamento o di tornare alla sua condizione di partenza (in realtà rimane sempre un piccolo miglioramento indotto dalla stimolazione della neocollagenogenesi).

D. del paziente on line Giovanna Zorzi-Perugia: Dott. Mascetti mi potrebbe indicare una soluzione utile a risolvere o migliorare le depressioni cicatriziali che mi sono rimaste sulla cute dopo un acne giovanile molto violenta?
R
. del Dott. Marcus Mascetti: ci sono diverse tecnice che spesso risultano sinergicamente efficaci quando abbinate. I laser Erbium o Co2 danno un migliormento buono anche se a volte non basta. Adesso sono in voga laser o radiofrequenza ablativa frazionata che puntano a massimizzare il risultato a fronte di rossore minimizzato. In alcuni casi e consigliabile abbinare dei trattamenti con ac. ialuronico per riempire le depressioni piu' profonde e tenere sempre la pelle levigata con trattamenti a base di alfaidrossiacidi. Questi ultimi si possono fare in ambulatorio accompagnati ad esfoliazione meccanica con scrub al corindone oppure, in alcuni casi, accompagnati direttamente dalla microdermoabrasione.

..........................................................................................................torna su

download area
consenso istruzioni tariffario

 

| torna su| HOME | contatti | come raggiungerci | botulino | ac.ialuronico rughe/labbra | biostimolazione | peeling | e-matrix nuova pelle | dermaroller | trattamento antimacchie | mesoterapia | fosfatidilcolina-lipolisi | scleroterapia | alimentazione | liposcultura | addominoplastica | rinoplastica | blefaroplastica | otoplastica | lifting viso/fili | lifting braccia | linea mandibolare | zigomi | mentoplastica | aumento seno | riduzione seno | aumento/lifting glutei | cisti sebacee | rimozioni neoformazioni | lipomi | costi | calendario lastminute | Bindercard collaborare con noi | privacy | curriculum | blog | newsletter | media | mi-piace |


| www.drbinder.eu | www.drmarcusmascettibinder.eu | www.cellulitenews.net |

dott. Mascetti Marcus

 

 

dr binder acido ialuronico
| indietro | HOME | contatti | raggiungerci | costi | calendario lastminute | privacy |
dr binder
e-matrix
peeling
acido ialuronico
botulino
biostimolazione
dermolaser
fili di siospensione
dermoabrasione
crescita personale
alimentazione
medicina estetica
chirurgia estetica

download area

1.Cos'è l'ac. ialuronico ?
2.Quando è necessario ?
3.Aspetti della seduta ?
4.Aspetti psicologici ?
6.Trattamenti aggiuntivi ?
7.FAQ on line ?

i 10 consigli utili per l'acido ialuronico
 
ialuronico dottor marcus mascetti

il mio profilo

Clicca sul libro !
Ac. ialuronico:10 consigli utili raccolti nella guida da scaricare.

 

 

Dott Marcus Mascetti telefono

 

 

 

 

clicca sul libro
Ac. ialuronico:10 consigli utili raccolti nella guida da scaricare.

clicca sul libro
Ac. ialuronico:10 consigli untili raccolti nella guida da scaricare.

 

 

 

Vuoi fare un regalo?
Accedi alla pagina specifica cliccando sul regalo qui
sotto.

 

 

 

| torna su| HOME | contatti | come raggiungerci | botulino | ac.ialuronico rughe/labbra | biostimolazione | peeling | e-matrix nuova pelle | dermaroller | trattamento antimacchie | mesoterapia | fosfatidilcolina-lipolisi | scleroterapia | alimentazione | liposcultura | addominoplastica | rinoplastica | blefaroplastica | otoplastica | lifting viso/fili | lifting braccia | linea mandibolare | zigomi | mentoplastica | aumento seno | riduzione seno | aumento/lifting glutei | cisti sebacee | rimozioni neoformazioni | lipomi | costi | calendario lastminute | Bindercard collaborare con noi | privacy | curriculum | blog | newsletter | media | mi-piace |


| www.drbinder.eu |
| www.drmarcusmascettibinder.eu |
| www.cellulitenews.net |

0000000000000000000000000000000000000000000000000000